La rete Forza Trieste per il basket femminile accoglie Interclub Muggia e Oma Basket!

Per la prima volta tutte le società triestine sono unite

La Rete Forza Trieste nata nel dicembre 2020 su iniziativa di 3 società triestine di basket femminile, Futurosa #Forna Basket Trieste, Tigrotti e Tigrotte Mini&Basket Trieste e Società Ginnastica Triestina, accoglie con entusiasmo le altre 2 società di pallacanestro femminile attive a Trieste: Pallacanestro Interclub Muggia e OMA Basket Trieste.

La Rete #FT abbraccia ora tutto il movimento femminile locale e rappresenta un nuovo e importante punto di ripartenza per l’intero settore. È la prima volta che un’iniziativa di questo genere si concretizza e diventa operativa.

Questo progetto, ora davvero completo, apre enormi opportunità di potenziamento del movimento femminile e di crescita forte in quanto condivisa.
La prima riunione programmatica ha preso in esame le esigenze delle singole realtà, che sono state poi calate nel contesto di Rete, e ha impostato un programma di recupero sportivo delle atlete che si sono allontanate dalla pallacanestro in questi ultimi 3 anni.

Il primo obiettivo della Rete è infatti quello di portare, e riportare, sui campi di basket il più alto numero di atlete, iscrivendo numerose squadre ai vari campionati seniores e giovanili.

Interessante notare che già oggi le squadre iscritte nei vari campionati (dall’U13 alle seniores) della provincia di Trieste, che pur conta solo il 16% degli abitanti della Regione Friuli Venezia Giulia, rappresentano il 50% dell’intero movimento regionale (il restante 50% è dato dalle province di Udine, Pordenone e Gorizia insieme).

Questo dato, motivo di orgoglio per il lavoro svolto in provincia, vuole rappresentare per la Rete un punto di partenza verso un progetto che potrebbe divenire ancora più ampio e attivo, coinvolgendo una base sempre più estesa.

La strada è stata aperta e ci si augura che nuovi protagonisti possano aderire, portando un contributo per superare insieme gli effetti pesanti che la pandemia ha lasciato sui campi di basket, soprattutto nei settori giovanili.