Potrebbe essere uno degli “acquisti” più importanti della nuova stagione agonistica, una delle pedine in grado di spostare gli equilibri in casa #Futurosa: parliamo del rientro di Nicole Leghissa dopo il lungo infortunio.

 

L’ala forte, classe 2003, è una delle giocatrici su cui da anni la società sta puntando, un talento nato e cresciuto in maglia #F, che stava esplodendo al momento del brutto infortunio al ginocchio nel 2021.

 

Nicole era già titolare in serie B a soli 17 anni, era stabilmente nel giro azzurro e stava seguendo con successo il percorso nelle Nazionali Giovanili, culminato con uno splendido 5° posto all’Europeo U16 nel 2019 e con la successiva convocazione all’European Youth Olympic Festival di Baku.

 

La rottura del crociato del ginocchio sinistro nell’aprile del 2021 è stato l’inizio di un lungo calvario, con tante complicazioni e tanta sfortuna, che hanno costretto Nicole a sottoporsi a diversi interventi.

 

“Dopo l’infortunio, ho fatto operazione e percorso riabilitativo, ma purtroppo non riuscivo a recuperare; in seguito, si è scoperto che mi sarei dovuta rioperare perché c’erano state gravi complicazioni non previste. Appena ad agosto 2022, dopo 1 anno e mezzo e molte vicissitudini, ho completato la revisione del ginocchio e finalmente adesso sono pronta a rimettermi in gioco.”

 

Una situazione molto dura da affrontare, non solo dal punto di vista sportivo: “Devo essere sincera, emotivamente è stato difficile. Per molto tempo ho pensato di essere sbagliata io, perché non riuscivo a sopportare il normale dolore del post-intervento e della riabilitazione. In realtà poi si è scoperto che c’erano state complicazioni inattese e dolorose e queste mi hanno costretto a fare più operazioni…una doccia fredda che dava risposta al mio dolore ma significava stare lontana dal campo per un altro anno.”

 

Ma ora pensiamo solo al rientro e al suo debutto in serie A: “Sto lavorando tantissimo da molti mesi, fino ad ora soprattutto a livello fisico e atletico. Da poco ho ricominciato anche a lavorare con la palla e voglio arrivare ad agosto già pronta. Sarà un anno molto importante, voglio affrontarlo con la mia positività e portare il mio entusiasmo alla squadra fin dal primo giorno. Lavorerò duro per poter dare subito anche il mio contributo tecnico in questo mio primo campionato di serie A.”

 

Bentornata Nicole, ci sei mancata!

 

Futurosa U17

Anche le Rosa vincenti e felici !Futurosa Rosa-Pozzuolo 55-53(13-16, 32-32, 41-41)Partita molto equilibrata tra le mura della Vascotto, con le due squadre sempre vicine nel

Futurosa U17

SUPERATA ANCHE UN’OTTIMA POZZUOLO !Pozzuolo-Futurosa Nera 29-64(6-18, 8-37, 19-51)Ultima trasferta di campionato per Futurosa nera a PozzuoloCampo non facile per una società che negli anni

Futurosa U14

Interclub Muggia – Futurosa 55-52 (14-8;21-29;28-43)Si chiude con una sconfitta, ininfluente per la classifica finale, la regular season delle u14. Partita che ci ha visto