Rampa di lancio Futurosa per Zanne, Carini, Aizza e Streri!

Già in Prima Squadra l’anno scorso, le giovanissime rosanero sono pronte ad un’annata importante: Sofia Carini, Elena Streri, Anna Aizza, tutte classe 2004, e Clarissa Zanne, classe 2005 e quindi la più giovane del gruppo, hanno tutte gran voglia di emergere e di dare il loro contributo alla formazione rosanero.

Abbiamo intervistato il Presidente Davide Fornasaro, per farci raccontare cosa si aspetta dalle quattro giovani  promesse…

“Per motivi diversi, tutte e quattro hanno davanti un anno dove dovranno cercare di fare uno step importante. Clarissa, per tutti ormai “Ziggy”, la piccola del gruppo, si sta allenando molto duramente con grande determinazione e responsabilità, ci aspettiamo un cambio di marcia che a 15 anni non è così banale in una categoria difficile come la serie B ma Clarissa ha i mezzi tecnici e fisici per riuscirci. Sta maturando velocemente e sappiamo quanto sia la “testa” a fare la differenza!”.

Sofia Carini l’anno scorso si è tolta parecchie soddisfazioni…

Sofia è una guerriera, sempre molto generosa e con delle qualità fuori dal comune , a 16 anni non è sempre facile essere concreti ma ha i mezzi per crescere e ottenere rendimenti importanti!”.

Anna Aizza, un’altra giovanissima 2004, anche lei belle esperienze nella scorsa stagione…

Anna è una ragazza con qualità fisiche da vera atleta e sta lavorando con determinazione per continuare a crescere tecnicamente e maturare. È probabilmente una delle atlete con il maggior potenziale, ci aspettiamo pertanto che spinga e sfrutti al meglio ogni occasione… anche la più piccola deve farla diventare grande!”.

Elena Streri, minuti importanti nella passata annata…

“L’anno scorso Elena ha avuto una stagione veramente particolare, è stata bravissima nella prima parte del campionato a calarsi nella realtà Prima Squadra, mostrando progressi di maturazione e mettendosi con umiltà al servizio del team, e questo non è per nulla facile a 15 anni. Poi sul più bello un brutto infortunio l’ha messa ko, ha lavorato duramente per recuperare con grande tenacia trasformando l’impazienza in pazienza… per un’atleta così vogliosa stare lontano dal campo è difficilissimo! Credo però che non tutti i mali vengano per nuocere, se farà tesoro di ciò che ha imparato potrebbe essere un anno con ricordi migliori di quello passato!”.

I quattro giovani talenti si aggregano dunque al roster che Coach Scala avrà a disposizione per un’annata, la prossima, di ulteriore sviluppo per le ragazze Futurosa!

A. P.
Ufficio Stampa Futurosa

By | 2020-08-13T13:56:13+00:00 agosto 7th, 2020|Agosto 2020, News, Prima Squadra|0 Comments