Da Ponzano arrivano due punti importantissimi per Futurosa #Forna Basket Trieste, in una partita non bella ma fondamentale ai fini della classifica. Le #F arrivano in Veneto prive di Croce e Streri, con Carini in recupero e quindi con rotazioni ridotte.

Ma nel momento di difficoltà, esce la compattezza e il carattere del collettivo, vero marchio di fabbrica di questa compagine, che trova proprio nel finale, con già tantissimi minuti nelle gambe, la forza e la lucidità per piazzare lo strappo decisivo.

Molto equilibrato il primo tempo, con Futurosa che prova a scappare ma viene subito raggiunta: tanti errori da entrambe le parti per una partita che stenta a decollare, con il finale del secondo quarto inchiodato sul 23-23.

Il match sembra iniziare davvero all’inizio della ripresa, con Ponzano che piazza subito un devastante 11-0, portandosi sul 34-23, con le #F in difficoltà nel costruire gioco, anche perché Sammartini siede in panchina con già 3 falli a carico.


Scala blocca tutto con un timeout, chiama la zona e risveglia le sue giocatrici, che trascinate da una Bosnjak oggi ispiratissima (21 per lei) e da Costanza Miccoli (strepitoso il suo secondo tempo) piazzano un contro parziale di 16-3 riportando avanti le rosanero sul 39-37 a inizio dell’ultimo quarto, con Ponzano che fatica immensamente contro l’ottima zona rosanero.

La difesa ed i rimbalzi di Cumbat, la solita concretezza di Camporeale e la velocità della rientrata Sammartini fanno volare Futurosa a + 10 e sul 51-41 a 2’’ dalla sirena la partita sembra chiusa. Ma Ponzano non ci sta e piazza 3 bombe consecutive in un minuto; negli ultimi secondi due tiri liberi di Miccoli e un prezioso rimbalzo di Cumbat chiudono la partita sul 51-55.

Ottima prova collettiva, che ha visto anche un’ottima Castelletto, solito baluardo difensivo, e una fondamentale Sofia Carini, che si sacrifica in difesa e nell’inusuale ruolo di play.

Soddisfatto coach Scala: “Partita complicata, non bella ma risolta con una grande compattezza e solidità del collettivo per due punti che sono davvero importanti. Le ragazze si sono aiutate moltissimo tra loro, e tutte dalle top scorer alle giovanissime in panchina hanno portato un contributo fondamentale. Questa deve essere la nostra carta vincente in questo campionato.”

Futurosa sale a 8 punti, raggiungendo Bolzano, Carugate e Treviso e attende la visita di Costa Masnaga, sabato prossimo all’Allianz Dome.

Posaclima Ponzano – Futurosa #Forna Basket Trieste 51-55
(5-14, 23-23, 37-35, 51-55)

Posaclima Ponzano: Bianchi 3 (0/2, 1/3), Tivenius* 5 (1/4 da 2), Mioni, Iuliano* 14 (5/9, 1/5), Rosar NE, Gobbo* 3 (1/8 da 2), Favaretto* 8 (4/5, 0/2), Varaldi 5 (1/2, 1/2), Pellegrini* 13 (2/7, 3/15), Pertile NE
Allenatore: Gambarotto M.

Futurosa #Forna Basket Trieste: Visintin NE, Cumbat 8 (0/4, 2/3), Castelletto*, Bosnjak* 21 (4/7, 2/8), Miccoli* 18 (6/12 da 2), Grassi NE, Sammartini* 6 (2/6, 0/2), Lombardi NE, Camporeale* 2 (1/3, 0/4), Carini Allenatore: Scala A. Arbitri: Di Pilato F., Giudici R.