Le rosanero in partita fino a pochi minuti dalla fine

Futurosa #Forna Basket Trieste ci prova e fino all’ultimo quarto impensierisce la corazzata BC Castelnuovo Scrivia ASD, una macchina da basket potente e talentuosa, con un roster da serie A1, ottimamente guidato da un coach che è un mito del basket femminile, Nino Molino. Le rosanero restano in partita fino all’ultimo quarto, toccando il -7 a 8 minuti dalla fine con una bomba di Streri, ma gettano la spugna nel finale, lasciando che il divario prenda proporzioni ingenerose per quanto visto in campo.

Futurosa si complica la vita nei primissimi minuti, con una partenza intimorita nei riguardi delle blasonate avversarie che piazzano un parziale di 10 a 0, un divario che da quel momento si mantiene praticamente immutato per l’intero incontro, confermando la buona gara giocata in maglia #F.

Scrivia gioca un basket misurato, spesso al limite dei 24 secondi sempre in cerca della giocatrice libera, e con continui pick and roll mette in difficoltà Futurosa sui cambi; Premasunac domina sotto i tabelloni anche in attacco, e Scrivia ha spesso due o tre possessi offensivi da gestire, che le mani educatissime di Marangoni, Leonardi e Smorto concretizzano.

Ma, dopo i primi minuti, le #F si svegliano, Carini e Camporeale suonano la carica, l’ingresso di Croce in regia dà lucidità all’attacco rosanero e Miccoli inizia il suo show (23 con 11/17 per lei): Scrivia non riesce a scappare ma si vede anzi rosicchiare il vantaggio fino al -6, costringendo Molino ad un preoccupato timeout a fine secondo quarto.

Una mostruosa Miccoli, ben servita sotto canestro, coadiuvata da Streri e da una difesa corale che finalmente funziona, mantiene Trieste molto vicina a Scrivia per tutto il terzo tempo, fino al -7 di inizio ultimo quarto.

Molino non ci sta e striglia le sue che, con una reazione da grande squadra, mettono il turbo e scappano in un attimo sul +15. Le #F, complice anche l’impegno fisico e mentale messo in campo fino a quel momento, gettano la spugna negli ultimi minuti e il divario si allarga fino all’ingeneroso +23 finale.

Ora testa all’importante derby contro Podolife Treviso, appaiata a quota 2 in classifica, che arriva all’Allianz Dome il prossimo sabato 29 ottobre; palla a due alle ore 19:00.

Futurosa #Forna Basket Trieste – Autosped Castelnuovo Scrivia 62-85
(13-22, 32-42, 48-58, 62-85)

Futurosa #Forna Basket Trieste: Streri 9 (1/7, 1/2), Cumbat 2 (1/3 da 2), Castelletto*, Croce 3 (0/1, 1/1), Bosnjak* 8 (0/3, 2/6), Miccoli* 23 (11/17 da 2), Grassi NE, Sammartini* 4 (2/2, 0/1), Camporeale* 10 (2/5, 1/4), Carini 3 (0/1, 1/1) Allenatore: Scala A. Tiri da 2: 17/41 – Tiri da 3: 6/15 – Tiri Liberi: 10/13 – Rimbalzi: 26 6+20 (Camporeale 5) – Assist: 12 (Streri 3) – Palle Recuperate: 7 (Streri 2) – Palle Perse: 12 (Bosnjak 4)

Autosped Castelnuovo Scrivia: Marangoni* 16 (4/9, 2/8), Bernetti, Premasunac* 24 (11/11, 0/2), Rulli, Bonasia NE, Leonardi* 18 (6/9, 1/4), Baldelli* 8 (0/3, 2/6), Gianolla* 4 (2/6, 0/2), Ravelli NE, Smorto 13 (4/5, 1/1), Castagna NE, Gatti 2 (1/2 da 2) Allenatore: Molino N. Tiri da 2: 28/45 – Tiri da 3: 6/23 – Tiri Liberi: 11/19 – Rimbalzi: 47 18+29 (Premasunac 12) – Assist: 9 (Leonardi 4) – Palle Recuperate: 5 (Marangoni 2) – Palle Perse: 8 (Marangoni 2)

Arbitri: Zaniboni F., Zanetti S.

meeting point game

𝗠𝗲𝗲𝘁𝗶𝗻𝗴 𝗣𝗼𝗶𝗻𝘁 𝗚𝗮𝗺𝗲! E Come 𝗺𝗮𝗶𝗻 𝘀𝗽𝗼𝗻𝘀𝗼𝗿 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗶𝗺𝗮𝗻𝗮, una realtà che ha deciso di accompagnarci da quest’anno con grandissimo entusiasmo e sostenendo a pieno

stage di training avanzato

𝗚𝗶𝗼𝘃𝗮𝗻𝗻𝗶 𝗟𝘂𝗰𝗰𝗵𝗲𝘀𝗶, Responsabile delle Nazionali giovanili femminili, e 𝗔𝗹𝗲𝘀𝘀𝗮𝗻𝗱𝗿𝗼 𝗚𝘂𝗶𝗱𝗶, Allenatore Federale e RTT unico del Friuli Venezia Giulia, sono i protagonisti dello 𝗦𝘁𝗮𝗴𝗲 𝗱𝗶

futurosa u14

Futurosa -Pozzuolo 74-31 (16-4, 36-14, 61-20)Ottima prova per le #F che vincono e convincono nella partita di ritorno con Pozzuolo. Partita all’insegna della difesa e