Ottima prestazione di squadra con 5 giocatrici in doppia cifra

Se mai ce ne fosse stato bisogno, arriva un’altra prestazione di grande carattere e solidità a dimostrare che Futurosa merita appieno questa categoria e può giocare con tutte le squadre senza timore reverenziale.
Fa molta fatica infatti l’imbattuta Sanga Milano a portare a casa i due punti contro le rosanero, artefici di una splendida prestazione di squadra che porta Streri, Sammartini, Bosnjak, Miccoli e Cumbat in doppia cifra.
 
Milano è però squadra esperta e dalle mille soluzioni offensive e nel finale questo pesa.
Partita molto equilibrata fin dai primi minuti, con i primi due quarti in cui si alternano parziali e contro parziali, con Futurosa bravissima negli adattamenti difensivi (tanta zona ieri per Scala) sulle torri lombarde e sui 198 centimetri di Van Der Keijl, bloccati da 𝘂𝗻’𝗼𝘁𝘁𝗶𝗺𝗮 𝗖𝗮𝗺𝗽𝗼𝗿𝗲𝗮𝗹𝗲.
Le chiusure in area aprono però spazio alle tiratrici di Milano, che ha tante soluzioni diverse in attacco con Guarnieri, Van der Keijl, Madonna e Toffali.
 
Le #F vanno sotto di 10 a inizio secondo quarto ma Streri e Miccoli e una scatenata Bosnjak non ci stanno: sorrette da una monumentale Sammartini, che spinge in regia e in transizione per 40 minuti, firmano il rientro, fino al -5 dell’intervallo. Sammartini (13 punti, 6 assisti, 6 recuperi) è costretta agli straordinari per l’assenza di capitan Croce.
 
Nella ripresa Milano tenta più volte lo strappo, ma non riesce a scappare, le ottime Streri, Cumbat e Miccoli tengono Futurosa sempre in scia, con la difesa lombarda che prova a stringere le maglie ma non tiene la velocità e il buon giro palla delle triestine.
Si arriva sul -4 a 2 minuti dalla fine con la partita completamente aperta, ma 2 falli con successivi liberi realizzati (saranno ben 3 le #F costrette a uscire per 5 falli) e un sanguinoso rimbalzo offensivo di Milano, chiudono una partita comunque molto positiva.
 
Come confermano le parole di 𝗦𝗰𝗮𝗹𝗮: “Le ragazze sono state fantastiche contro una squadra che ha un’intensità difensiva e una fluidità in attacco da prima della classe. Noi in difesa siamo state bravissime, siamo entrate finalmente appieno nella mentalità e nei meccanismi che stiamo provando da tempo: ottimi gli switch, ottimi i tempi, dentro l’area siamo state perfette. Forse abbiamo lasciato un po’ troppo spazio alle esterne, ma sono dettagli che miglioreremo e Milano ha tante soluzioni. Sinceramente non potevo chiedere di meglio alle ragazze; sono mancati solo i 2 punti ma ci siamo andati davvero vicini”. 
Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano – Futurosa #Forna Basket Trieste 68 – 62
(20-14, 38-33, 55-43, 68-62)

Il Ponte Casa D’Aste Sanga Milano: Toffali* 20 (3/7, 3/6), Di Domenico NE, Novati*, Guarneri 15 (5/9 da 2), Beretta*, Penz 7 (2/4, 1/5), Thiam NE, Van Der Keijl* 14 (5/12 da 2), Bonomi 2 (1/2, 0/2), Rapetti NE, Hatch NE, Madonna* 10 (1/1, 1/6) Tiri da 2: 17/38 – Tiri da 3: 5/26 – Tiri Liberi: 19/26 – Rimbalzi: 52 18+34 (Guarneri 22) – Assist: 16 (Toffali 4) – Palle Recuperate: 5 (Toffali 2) – Palle Perse: 16 (Van Der Keijl 4)

Futurosa #Forna Basket Trieste: Streri 17 (4/6, 2/5), Cumbat 10 (1/1, 1/1), Castelletto, Bosnjak* 10 (3/5, 0/5), Miccoli* 10 (5/16 da 2), Grassi, Sammartini* 13 (4/11, 1/1), Lombardi NE, Camporeale*, Carini* 2 (1/4 da 2) Tiri da 2: 18/50 – Tiri da 3: 4/14 – Tiri Liberi: 14/21 – Rimbalzi: 38 10+28 (Miccoli 9) – Assist: 16 (Sammartini 6) – Palle Recuperate: 8 (Sammartini 6) – Palle Perse: 11 (Cumbat 3) – Cinque Falli: Cumbat, Miccoli, Camporeale

𝗡𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗨𝗻𝗱𝗲𝗿 𝟭𝟲 𝗽𝗲𝗿 𝗚𝗶𝘂𝗹𝗶𝗮 𝗠𝘂𝗹𝗹𝗲𝗿

𝗡𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗨𝗻𝗱𝗲𝗿 𝟭𝟲 𝗽𝗲𝗿 𝗚𝗶𝘂𝗹𝗶𝗮 𝗠𝘂𝗹𝗹𝗲𝗿: 𝗿𝗮𝗱𝘂𝗻𝗼 𝗶𝗻 𝗽𝗿𝗲𝗽𝗮𝗿𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗮𝗴𝗹𝗶 𝗘𝘂𝗿𝗼𝗽𝗲𝗶 𝗱𝗶 𝗰𝗮𝘁𝗲𝗴𝗼𝗿𝗶𝗮. Dopo una stagione in cui è stata grande protagonista – Quintetto Ideale

Rinnovo Paola Collovati

La abbiamo rivista in campo a metà del girone di ritorno della passata stagione, dopo un lungo percorso riabilitativo che le ha permesso di rientrare

GOOD LUCK MARTA!

Un grande in bocca al lupo da tutto il mondo #F Abbiamo passato assieme una stagione entusiasmante ricca di soddisfazioni. Ti auguriamo il meglio nella