Foto credit to Roberto Comuzzo

Perso solo al fotofinish il derby con la corazzata Delser Udine

66-66 a 43 secondi dalla fine, 66-70 il finale di una sfida intensissima che Futurosa ha condotto praticamente sempre in testa, raggiungendo anche il +16 all’intervallo e alzando bandiera bianca solo negli ultimi secondi.

Il Women APU Tournament di Lignano ci consegna un secondo posto e soprattutto una consapevolezza che non avevamo: questa squadra potrà giocarsi tutte le partite, potrà stare nella categoria e lottare su ogni pallone.

Da Lignano portiamo a casa la notizia che speravamo: quando la difesa ha l’intensità giusta, questa squadra può mettere in difficoltà anche una corazzata come la Delser Udine, costruita senza mezzi termini per il salto in A1, anche se oggi priva della sua straniera (ricordiamo però che le #F si sono presentate a Lignano senza la capitana Chiara Croce). Non a caso nei secondi due quarti quando sono saltati alcuni meccanismi difensivi e le gambe, ancora pesanti come normale ad inizio preparazione, non hanno risposto come nei primi 20 minuti, le friulane hanno ripreso e superato di esperienza le rosanero in volata.

Da limare alcune letture offensive, da migliorare le percentuali dal campo, ma le giovani #F, per larghi tratti in campo con tre Under 19, hanno tenuto il campo contro la Delser, confermando che giovani prospetti come Sammartini, Streri, Carini potranno dire la loro con autorità anche in serie A2.

Ora la preparazione continua in vista della prossima amichevole prevista sabato 1 ottobre all’Allianz Dome.

Finale under 13 – Gara 1 è di futurosa

Futurosa – Udine 54-40 (24-8;30-13;37-25)Arriva la vittoria in Gara 1 sulla Libertas Basket School; Inizio partita caratterizzato da una Camporeale letteralmente bollente al tiro con